Arrestato “pepesc” in Marocco: era il broker della droga dei clan del centro

Era latitante dal 2015 e aveva vissuto tra Spagna, Olanda e Marocco. Traffica marijuana e hashish

La sua droga arrivava nelle piazze di spaccio del centro storico. Era ricercato dal 2015 e si era nascosto in Marocco dopo aver vissuto anche in Olanda e Spagna. È stato arrestato a Tangeri in Marocco, Gennaro De Tommaso, detto “pepesc”, di 45 anni. A stringergli le manette ai polsi sono stati gli agenti della Direction Gènèrale della Suretè Nationale del Marocco basandosi sulle informazioni dell'Esperto per la sicurezza italiano in Marocco, della Squadra mobile di Napoli e della Direzione distrettuale antimafia partenopea.

Chi era De Tommaso

Secondo gli investigatori era uno dei principali fornitori di hashish e marijuana per le piazze di spaccio del centro storico di Napoli. Per anni ha vissuto all'estero tra Spagna, Olanda e Marocco appunto, principali crocevia del traffico di stupefacenti che gli ha permesso di stabilire contatti per poi far arrivare i carichi a Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

  • Elezioni Regionali Campania 2020: il fac-simile della scheda elettorale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento