Cronaca

Arrestato “pepesc” in Marocco: era il broker della droga dei clan del centro

Era latitante dal 2015 e aveva vissuto tra Spagna, Olanda e Marocco. Traffica marijuana e hashish

La sua droga arrivava nelle piazze di spaccio del centro storico. Era ricercato dal 2015 e si era nascosto in Marocco dopo aver vissuto anche in Olanda e Spagna. È stato arrestato a Tangeri in Marocco, Gennaro De Tommaso, detto “pepesc”, di 45 anni. A stringergli le manette ai polsi sono stati gli agenti della Direction Gènèrale della Suretè Nationale del Marocco basandosi sulle informazioni dell'Esperto per la sicurezza italiano in Marocco, della Squadra mobile di Napoli e della Direzione distrettuale antimafia partenopea.

Chi era De Tommaso

Secondo gli investigatori era uno dei principali fornitori di hashish e marijuana per le piazze di spaccio del centro storico di Napoli. Per anni ha vissuto all'estero tra Spagna, Olanda e Marocco appunto, principali crocevia del traffico di stupefacenti che gli ha permesso di stabilire contatti per poi far arrivare i carichi a Napoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato “pepesc” in Marocco: era il broker della droga dei clan del centro

NapoliToday è in caricamento