Due peccati in una chiesa: aggressione e furto. Arrestato 41enne

Giovanni Calandrelli dopo aver rubato 300 euro dalle offerte della chiesa, ha picchiato il prete e scaraventato a terra una fedele. Ora è stato arrestato

Difficilmente un luogo sacro può trasformarsi in un ring di cazzotti, per la Chiesa San Sebastiano Martire di Marigliano, questa regola non vale. Qui infatti è accaduto che Giovanni Calandrelli, uomo di 41 anni già noto alle forze dell'ordine, proprio in una chiesa abbia compiuto due peccati: aggressione e furto.

Stava rubando 300 euro dalle cassette delle offerte, scassinate con alcuni attrezzi, quando è stato scoperto dal parroco, un uomo di 68 anni. Al primo richiamo, Giovanni Calandrelli ha colpito il prete al volto e poi si e rivolto contro una fedele di 50 anni che aveva tentato, insieme al parroco, di fermarlo. Dopo aver scaraventato la donna a terra e fuggito e qui è stato notato dai militari che lo hanno arrestato con l'accusa di rapina impropria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è stata portata nell'ospedale di Nola, dove i medici le hanno riscontrato contusioni ad una spalla ed allo sterno, risultate guaribili in sette giorni. I militari hanno sequestrato gli strumenti da scasso, e restituito al parroco la refurtiva. Il malvivente, invece, è stato portato nel carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento