Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Marano di napoli

Catturato il boss Felice D'Ausilio: era evaso dal carcere nel maggio scorso

I Carabinieri hanno catturato l'ergastolano, evaso dal carcere di Tempio Pausania sette mesi fa, in un appartamento a Marano

I Carabinieri della Sezione "Catturandi" del Nucleo Investigativo di Napoli, durante le indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, hanno tratto in arresto il latitante Felice D'Ausilio, 35 anni, reggente dell'omonimo clan e figlio del capo storico, Domenico D'Ausilio detto "Mimì o' sfregiato", condannato anch'egli all'ergastolo e attualmente detenuto e sottoposto al regime speciale 41 bis.

Felice D'Ausilio, condannato all'ergastolo per omicidio e associazione mafiosa, era evaso nel maggio scorso dal carcere di Tempio Pausania in Sardegna, dove era detenuto, dopo aver ottenuto un permesso premio.

>>IL FILMATO DELLA CATTURA<<

I militari dell'Arma lo hanno individuato ed arrestato in un appartamento di Marano. Il latitante ha tentato di darsi alla fuga da una finestra del retro della casa, ma, grazie anche al supporto fornito da un elicottero dell'Arma, è stato prontamente bloccato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catturato il boss Felice D'Ausilio: era evaso dal carcere nel maggio scorso
NapoliToday è in caricamento