Arrestata "lady estorsione": aveva anche picchiato e investito i titolari di un bar

Con la 42enne, misura cautelare anche per un 38enne suo complice. La vicenda andava avanti dal 2011. La donna ha in totale raccolto circa 10mila euro

Carabinieri

Estorcevano denaro ai titolari di un bar. Per questa ragione una 42enne già nota alle forze dell'ordine è stata arrestata, mentre un 38enne incensurato è stato sottoposto all'obbligo di firma. Nel corso delle indagini sarebbero state documentate estorsioni ai danni di padre e figlio titolari di un bar, nonché aggressioni da parte della donna alle due vittime.

In particolare, il 21 gennaio scorso, la donna avrebbe colpito con un manganello metallico il 60enne, mentre il giorno dopo, alla guida della sua auto, avrebbe investito volontariamente il figlio di 33 anni.

Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, la vicenda andava avanti dal 2011, anno in cui lei avrebbe iniziato con le prime minacce verbali e con sms.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 38enne complice della donna avrebbe avuto un ruolo di appoggio nella vicenda, ricevendo in cambio piccole somme in denaro volta per volta. L'estorsione di piccole somme aveva una cadenza settimanale: in totale dovrebbero ammontare a 10mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • "Il virus sta perdendo forza. Possiamo guardare con ottimismo al futuro": l'intervista a Giulio Tarro

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento