menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In manette Domenico Antonio Pagano, boss degli Scissionisti

Era nascosto in un appartamento a Cicciano, ospite di una coppia. L'esponente del clan camorristico, accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso, era latitante dall'aprile del 2009

Il camorrista latitante Domenico Antonio Pagano, 44 anni, ritenuto uno dei capi del clan degli Scissionisti di Secondigliano, è stato arrestato a Cicciano dagli agenti della squadra mobile della Questura di Napoli, a Cicciano. L'uomo era nascosto in un appartamento, ospite di una coppia la cui posizione è tuttora al vaglio degli investigatori.

Accusato di associazione per delinquere di tipo mafioso, Pagano era latitante dall'aprile del 2009.

Il boss aveva assunto le redini della 'famiglia' dopo la scissione con i Di Lauro, faida che nel 2004-2005 provocò più di 50 morti tra Scampia e Secondigliano per il controllo di traffico di stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento