menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arresti tra i clan stabiesi: c'è anche un attaccante dell'Avellino

Tra le persone fermate nell'operazione dei carabinieri contro i clan stabiesi c'è l'attaccante dell'Avellino Cristian Biancone, 33 anni, accusato di aver truccato una partita in favore del clan

Tra le persone arrestate stamattina a Castellammare di Stabia perchè presunte affiliate di clan camorristici quali i D'Alessandro e gli Afeltra Di Martino, spunta anche il nome dell'attaccante dell'Avellino Cristian Biancone.

Biancone, di 33 anni, ha militato nel Sorrento e nel Foggia, è accusato di aver truccato la partita Sorrento - Juve Stabia del 5 aprile 2009 per agevolare il clan camorristico dei D'Alessandro, che gestiva un giro di scommesse clandestine. L'incontro terminò 0 a 1. Secondo l'accusa, Biancone convinse anche il portiere, Vitangelo Spadavecchia, a falsare il risultato; in cambio, Spadavecchia, che è indagato a piede libero, ricevette, secondo l'accusa, 25.000 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento