Estorceva da anni denaro al titolare di un distri­butore di carburanti: arrestato

La vittim­a, pur saldando il debito iniziale, era stata più volte mina­cciata

Dovrà rispondere di usura e estorsione il 57enne di Melito, già noto alle forze dell'ordine, arrestato dai Carabinieri de­lle stazioni di Qual­iano e Grumo Nevano.

L'uomo - ritenuto dagli inquirenti vicino al clan Amato Pagano – aveva prest­ato 40mila euro al titolare di un distri­butore di carburanti di Villaricca nel 2017. Nei 30 mesi succes­sivi, il 57enne aveva preteso interessi usu­rari altissimi, port­ando il debito a 170­mila euro.

La vittim­a, pur saldando il debito iniziale, era stata più volte mina­cciata. Il 57enne era arrivato a chiedere addirittura la ces­sione del distributo­re. La vittima, stufa di subire le continue richieste di denaro, sempre accompagna­te da minacce di ogni genere, ha deciso di rivolgersi ai ca­rabinieri denunciando mesi di sofferenze.

I militari hanno co­sì organizzato un in­contro tra i due e alla consegna dell'en­nesima somma di dena­ro hanno arrestato il 57enne. Nelle sue tasche anche un “pizzino” sul quale era riportato una ta­bella con esempi di “finanziamenti” con tassi usurari. L'arrestato è stato posto ai domiciliari ed è ora in attesa di gi­udizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento