rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Via Duomo

Arrestato a Napoli Angelo Rossomanno, pericoloso latitante della N’drangheta

Il 34enne è stato rintracciato su via Duomo, nell'abitazione di una 47enne del luogo. Alla vista dei carabinieri ha tentato la fuga. E' attualmente condannato all'ergastolo per "associazione per delinquere di stampo mafioso" e "omicidio"

I carabinieri della compagnia Stella hanno catturato in via Duomo Angelo Rossomanno, pericoloso latitante residente a Satriano (cz).

Il 34enne, elemento di spicco della criminalita’ organizzata dell’area di Soverato in Calabria e nipote di Vittorio Procopio, ritenuto contiguo alla famiglia di N’drangheta “Gallace”, operante a Guardavalle, è attualmente condannato all’ergastolo per “associazione per delinquere di stampo mafioso e omicidio”. Era ricercato dall’agosto 2011.

Il 34enne è stato rintracciato su via Duomo, nell’abitazione di una 47enne del luogo. Alla vista dei carabinieri ha tentato la fuga, nascondendosi in uno scantinato della casa, chiuso da una porta di ferro e con finestra con grate, ben nascosto dietro alcuni pannelli di legno. Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di una carta d’identità falsa. La donna è stata denunciata in stato di libertà per favoreggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato a Napoli Angelo Rossomanno, pericoloso latitante della N’drangheta

NapoliToday è in caricamento