menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta rapina, in manette un 20enne: è il nipote del boss Zazo

Il giovane aveva bloccato un 31enne alla guida di un'auto e lo aveva minacciato con uno sfollagente, infrangendo il finestrino e colpendolo più volte alla testa. L'uomo è però riuscito a fuggire e a fornire un identikit

È finito in manette nelle scorse ore il nipote di un boss. Alessandro Zazo, 20 anni, nipote di Salvatore Zazo, ritenuto il capo del clan attivo a Fuorigrotta e nella zona di Cavalleggeri Aosta, la sera dell' 8 marzo aveva bloccato un 31enne alla guida di un'Alfa Mito e lo aveva minacciato con uno sfollagente, infrangendo il finestrino del lato guida e colpendolo più volte alla testa.

L' uomo, però, è riuscito a fuggire ed ha denunciato l'accaduto fornendo una descrizione dettagliata dell'aggressore.


I militari hanno così rintracciato Zazo e lo hanno arrestato nella sua abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento