menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In licenza premio, cerca una pistola per uccidere l'ex: "Tre dita" finisce nei guai

Il 41enne ha anche aggredito alcuni agenti di polizia durante un controllo

Un pregiudicato di 41 anni, denominato, “Tre dita”, per l’assenza, a causa di una amputazione, delle falangi del dito pollice e dell'indice della mano destra, è stato sorpreso, nella notte, dagli agenti di polizia, mentre si aggirava in Via Pietro Colletta.

L'uomo, detenuto presso il Carcere-Casa di Lavoro di Chieti, ma in licenzia premio di 7 giorni a Napoli, non ha esitato a scagliarsi contro gli agenti, colpevoli di voler procedere ad un controllo. Al 41enne, che ha trascorso gli ultimi 22 anni in vari istituti di pena, era stata imposta la misura degli arresti domiciliari per tutta la durata della sua permanenza a Napoli.

Secondo quanto trapela, l’uomo era alla ricerca di una pistola da acquistare, in quanto fermamente deciso ad uccidere la sua ex convivente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento