rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Scontri Napoli-Ajax, sei ultras azzurri arrestati: "Associazione a delinquere"

Le indagini sui fatti dell'11 ottobre scorso in occasione di Napoli-Ajax di Champions League. Perquisizioni a carico di altri tre tifosi

All’alba di oggi la polizia ha arrestato sei persone, sottoponendone due alla misura cautelare del carcere e gli altri quattro agli arresti domiciliari. Si tratta di ultras del Napoli aderenti al gruppo “Masseria”, della curva A.

Gli indagati sono ritenuti - spiegano gli inquirenti - "gravemente indiziati del reato di associazione per delinquere nonché di porto di armi e lesioni aggravate", questo per i fatti che accaddero l'11 ottobre scorso in occasione di Napoli-Ajax di Champions League.

Nell’ambito dello stesso procedimento penale, nel dicembre 2022, tre tifosi ultras aderenti ai gruppi “Rione Sanità”, “Mastiffs” e “Masseria”, sempre della curva A dello stadio, vennero sottoposti alla misura cautelare del divieto di dimora.

Attraverso le indagini sono stati ricostruiti gli eventi della giornata e individuati gli indagati, nonché secondo gli investigatori è stata accertata “un’associazione per delinquere composta da esponenti del gruppo ultras Masseria, finalizzata alla commissione di più delitti - in occasione delle partite di calcio e comunque in contesti temporali ad esse riferibili - nei confronti delle tifoserie avversarie”.

Contestualmente agli arresti, la Digos ha completato una perquisizione personale, locale ed informatica relativa ad altre tre persone, di cui due appartenenti ancora al gruppo Masseria, che sono indagati per l'aggressione di un tifoso olandese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri Napoli-Ajax, sei ultras azzurri arrestati: "Associazione a delinquere"

NapoliToday è in caricamento