rotate-mobile
Cronaca Torre del greco

Blitz nella notte a Torre del Greco: scattano 48 arresti

In manette affiliati ai clan camorristici Falanga, Di Gioia e a una frangia scissionista dei Di Gioia, operanti a Torre del Greco nonché al clan Amato-Pagano attivo a Secondigliano

I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno arrestato nel corso di un blitz, la scorsa notte, 48 persone ritenute affiliate ai clan camorristici Falanga, Di Gioia e a una frangia scissionista dei Di Gioia, operanti a Torre del Greco nonché al clan Amato-Pagano attivo a Secondigliano.

I mariti in carcere, le donne a capo dei clan. Hanno scoperto anche questo i carabinieri: l'approviggionamento della droga, che veniva importata dalla Spagna, avveniva con l'intermediazione dei marsigliesi. Ruolo di spicco per le donne: erano loro, visto che i mariti erano in carcere, a tenere le redini del clan interessandosi al traffico di droga, all'occultamento di armi e alla gestione della cassa comune.

Individuati inoltre i responsabili dell'omicidio di Gaetano Di Gioia, il capo dell'omonimo clan, ucciso nel 2009. Nel corso di indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli che i militari del gruppo di Torre Annunziata hanno scoperto i responsabili dell'omicidio. Hanno trovato anche i collegamenti tra i clan di Torre del Greco e quelli degli Amato-Pagano di Secondigliano mediato attraverso il gruppo Bastone operativo a Scampia. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz nella notte a Torre del Greco: scattano 48 arresti

NapoliToday è in caricamento