menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camorra: 17 arresti e sequestri per 1 miliardo tra i casalesi

Eseguite 17 ordinanze di custodia cautelare tra i casalesi, anche per Antonio Iovine e Nicola Schiavone. Sequestrate strutture, appartamenti e terreni. Indagato il prefetto di Frosinone

Maxi operazione dei carabinieri contro i casalesi. I militari stanno eseguendo da stamattina 17 ordinanze di custodia cautelare decreti di sequestro di beni per un valore stimato di un miliardo di euro; i provvedimenti sono emessi su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.

Tra i destinatari delle ordinanze di custodia, anche Antonio Iovine e Nicola Schiavone, figlio del boss Francesco Schiavone, soprannominato Sandokan. Tra le accuse, a vario titolo, l'associazione mafiosa, il riciclaggio e la turbativa d'asta. I sequestri riguardano, imprese, complessi turistici, appartamenti e terreni. Le indagini hanno permesso di evidenziare una ramificata infiltrazione della camorra nel sistema degli appalti pubblici nel Casertano.
In questa inchiesta è indagato anche il prefetto di Frosinone, Paolino Maddaloni: i pm Antonello Ardituro e Marco Del Gaudio ne avevano chiesto l'arresto, ma il gip Vincenzo Alabiso ha respinto la richiesta. Maddaloni è accusato di turbativa d'asta; l'appalto è quello delle centraline per il monitoraggio della qualità dell'aria a Caserta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di martedì 6 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento