rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Racket: arrestati sei affiliati dei Casalesi, fermato anche il capozona

I carabinieri hanno eseguito sei ordinanze di custodia cautelare in carcere per dei presunti affiliati dei casalesi, fermato anche il capozona della famiglia Schiavone

Sei persone, presunte affiliate del clan dei Casalesi, sono state arrestate durante un'operazione dei carabinieri del comando provinciale di Caserta che, nelle prime ore di oggi, hanno eseguito le ordinanze di custodia cautelare in carcere.

Il provvedimento del Tribunale di Napoli, su richiesta della Dda partenopea, è stato adottato a conclusione di indagini dei carabinieri di Grazzanise su di un gruppo di affiliati che garantiva ai Casalesi il controllo delle estorsioni non solo a Grazzanise ma anche in altri centri della zona. Tra gli arrestati figura anche il capozona della famiglia Schiavone. Nel corso dell'indagine, avviata da tempo, i carabinieri della compagnia di S.Maria Capua Vetere e quelli di Grazzanise hanno arrestato altri affiliati all'organizzazione e sequestrate armi e munizioni.

Le forze dell'ordine ritengono che il clan sia capeggiato da alcuni esponenti della famiglia di Francesco Schiavone, soprannominato Sandokan, uno dei capi storici della cosca, da anni in carcere per scontare una condanna all'ergastolo.

 

A Villa Di Briano, in un agguato camorristico, ha perso la vita un uomo ritenuto affiliato di Schiavone

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Racket: arrestati sei affiliati dei Casalesi, fermato anche il capozona

NapoliToday è in caricamento