Carabinieri in azione durante la promessa di matrimonio in Comune: tre arresti

Clamorosa operazione a Gragnano, dove sono finiti in manette tre presunti esponenti del clan Di Martino

Una promessa di matrimonio in Comune si è trasformata in un'operazione dei carabinieri, con tanto di irruzione dei militari per catturare tre presunti uomini del clan Di Martino. È quanto acaduto a Gragnano quest'oggi.

I blindati hanno circondato la sede del Municipio in via Vittorio Veneto e via Tommaso Sorrentino, poi l'intervento. Arrestato uno dei presunti rampolli della cosca della droga dei Monti Lattari e ad altri due presunti affiliati, mentre le donne della famiglia hanno accusato dei malori e si è reso necessario l'intervento di due ambulanze del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'inizio si pensava in realtà - visto soprattutto il clamore generato dalla situazione - i carabinieri fossero riusciti a mettere in manette Antonio Di Martino, la "primula rossa dei Monti Lattari". Si tratta di uno dei 100 latitanti più pericolosi del Paese: figlio del boss Leonardo Di Martino è da tempo ricercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

Torna su
NapoliToday è in caricamento