rotate-mobile
Cronaca Scampia

Erano stati indagati a Scampia: in manette per detenzione di materiale pedopornografico

Si tratta di due persone messe in manette dalla polizia postale di Palermo e già oggetto di indagine, in passato, a Napoli

Detenzione di materiale pedopornografico. È l'accusa di cui dovranno rispondere due persone messe in manette dalla polizia postale di Palermo. I due, ora in carcere, erano già stati oggetto di indagine da parte del commissariato di polizia di Scampia a Napoli per reati della stessa natura.

Sono stati ritrovati anche foto e video che ritraevano minori anche di tenera età.

Quanto rinvenuto, sarà confrontato - fanno sapere le forze dell'ordine - con ciò che è stato oggetto di sequestro in altre indagini, che hanno coinvolto anche gruppi di messaggistica veloce o piattaforme quali ''La Bibbia 5.0'' eccetera.

Viene evidenziato anche, per contrastare il fenomeno, l'importanza di segnalare eventuali contenuti illeciti rinvenuti sul web (tra cui materiale pedopornografico o oggetto di revenge porn), rivolgendosi al Servizio Polizia Postale e Comunicazioni, sia mediante il Commissariato di Polizia Online sia attraverso le diverse Sezioni e Compartimenti di Polizia Postale presenti su tutto il territorio nazionale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erano stati indagati a Scampia: in manette per detenzione di materiale pedopornografico

NapoliToday è in caricamento