Exodus, software spia nelle procure italiane: due arresti a Napoli

Titolare delle indagini è la procura partenopea. In manette un amministratore ed un tecnico di una ditta informatica

L'inchiesta “Exodus”, su di un software spia che ha infettato i sistemi informatici di alcune procure italiane, ha portato stamane a due arresti a Napoli. Si tratta di un amministratore e di un tecnico di una ditta informatica. A metterli in manette sono tati il Ros, il Nucleo speciale tutela frodi tecnologiche della Guardia di Finanza, e la Polizia Postale

Titolare delle indagini è la procura partenopea. L'attività investigativa, che interessa tutto il territorio nazionale ed è coordinata dal procuratore capo Giovanni Melillo, è venuta alla ribalta lo scorso marzo ma proseguiva già da mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta Exodus

La prima occorrenza del malware – da qui la titolarità dell'inchiesta – si è verificata proprio a Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Elettra Lamborghini: con Napoli è vero amore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento