menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clan Verde, per l'imprenditore pizzo da pagare “a rate”: due arresti

In manette un 41enne ed un 32enne. La vittima dell'estorsione avrebbe dovuto pagare 1500 euro in tre diverse occasioni

A Sant'Antimo i carabinieri hanno arrestato due uomini ritenuti appartenenti al clan camorristico dei Verde. Mentre per uno dei due, un 41enne di Sant'Arpino, è scattata la notifica di custodia cautelare in carcere, l'altro è accusato di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Avrebbe chiesto il pizzo ad un imprenditore di 44 anni chiedendogli 1500 euro in tre rate, sempre prossime alle festività. Effettivamente la prima “rata” da 500 euro era stata pagata in due volte: il 23 gennaio in un paesino del casertano, e il 30 gennaio a Sant’Antimo. Poi l'arresto. Il giudice ha disposto la sua custodia in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento