menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torre Annunziata: smantellate piazze di spaccio, nove arresti

Operazione "Caffé espresso". Il volume economico dell'attività illecita quantificato dagli inquirenti in 100mila euro. Recuperati anche 150 grammi di sostanze stupefacenti con l'arresto in flagranza di quattro persone

Smantellate dai carabinieri quattro piazze di spaccio nei comuni dell'hinteland napoletano e salernitano, oltre a un'ordinanza di custodia cautelare a carico di nove indagati, otto dei quali in libertà.

I militari dell'Arma di Torre Annunziata e di Pompei hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica oplontina. Per gli arrestati le accuse sono a vario titolo di detenzione e cessione in concorso di cocaina, crack, marijuana e hashish.

L'operazione, denominata "Caffé espresso", è frutto di indagini coordinate dalla Procura, sviluppate nei mesi di gennaio-aprile scorsi dalla stazione carabinieri di Pompei, condotte mediante intercettazioni telefoniche, ambientali e video, che hanno permesso di raccogliere elementi di prova in ordine all'articolata rete di spaccio nei comuni di Pompei, Boscoreale e Scafati.

Le quattro piazze di spaccio erano attive prevalentemente in orario serale e notturno: il volume economico dell'illecita attività viene quantificato dagli inquirenti in 100mila euro, con centinaia di episodi di cessione. Infatti, sono stati identificati circa settanta acquirenti di stupefacenti, segnalati al prefetto quali assuntori.

Nel corso dell'indagine, inoltre, sono stati recuperati anche 150 grammi di sostanze stupefacenti con l'arresto in flagranza di quattro persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento