menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Narcotrafficanti col reddito di cittadinanza, due arresti

Si tratta di un napoletano e di un palermitano. La partita di hashish sequestrata, 2 quintali, avrebbe fruttato circa 1 milione di euro

Due presunti trafficanti di droga sono stati messi in manette, uno a Napoli e uno a Palermo. Sarebbero i responsabili di una spedizione di quasi 2 quintali di hashish contenuti in otto cartoni individuati presso un centro di smistamento postale di Carini, in provincia di Palermo.

Ad eseguire l'arresto sono stati i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria, mentre il provvedimento è del gip del Tribunale di Palermo Rosario Di Gioia, su richiesta del Pm Giulia Beux e del Procuratore aggiunto Ennio Petrigni.

Il sequestro degli stupefacenti era stato eseguito lo scorso giugno. Le indagini hanno permesso agli inquirenti di ricostruire l'intero iter della spedizione, proveniente da Nocera Inferiore e arrivata a Caraini.

I due arrestati sono un 25enne del quartiere Brancaccio a Palermo ed un 28enne di Terzigno, rispettivamente ritenuti destinatario e mittente della partita di droga. Ufficialmente disoccupato e senza reddito, il palermitano dall'estate scorsa percepiva 500 euro al mese di reddito di cittadinanza.

L'hashish era destinato allo spaccio sulle piazze palermitane, per un introito al dettaglio stimato in circa un milione di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Presidio per Ugo Russo, la lettera commovente dei genitori

  • Cronaca

    Covid in Campania, il bollettino: più di 2mila positivi e 14 decessi

  • Cronaca

    Scavi di Pompei, emerge un carro cerimoniale perfettamente conservato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento