Partite di droga, estorsioni e armi: sgominata la banda del Nolano

L'operazione ha permesso anche di sventare un attentato incendiario ai danni di un operatore nel campo della ristorazione

Cinque arresti, stamane, da parte della Squadra Mobile di Napoli. Le accuse per le persone finite in manette sono, a vario titolo, partecipazione ad associazione finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione aggravata dall’utilizzo del metodo mafioso, porto abusivo di armi.

Ad emettere le ordinanze di custodia cautelare - in carcere o ai domiciliari - è stato il Gip di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia.

Droga, estorsioni e armi: la scoperta

Le indagini, che si sono avvalse anche delle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, hanno documentato quella che gli inquirenti definiscono l'attività di un gruppo "dedito all’approvvigionamento e distribuzione, a favore delle piazze di spaccio di droga della zona, di partite di stupefacenti". Le piazze erano quelle dei Comuni di Nola, Saviano e zone circostanti.

Sono emersi, nel corso delle indagini, anche presunti episodi estorsivi ai danni di imprese aggiudicatarie di appalti pubblici nel Comune di Saviano, queste impegnate in lavori per la riqualificazione dell’impianto fognario, per il rifacimento del manto stradale e per la gestione del servizio di raccolta di rifiuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono state contestualmente anche sequestrate armi ritenute nella disponibilità degli indagati. In un caso, infine, è stato sventato un attentato incendiario ai danni di un operatore nel campo della ristorazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento