"Operazione speedball": 16 ordinanze per i componenti di una rete di spaccio

4 arrestati sono stati tradotti in carcere, 9 ai domiciliari, mentre per 3 è scattato il divieto di dimora nel comune di Castellammare di Stabia

I Carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, nell'ambito dell'operazione "Speedball" dal nome del mix di droghe assunto da alcuni clienti, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura, nei confronti di 16 indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di spaccio di stupefacenti e porto e detenzione illegale di armi.

Quattro arrestati sono stati tradotti in carcere, 9 ai domiciliari, mentre per 3 è scattato il divieto di dimora nel comune stabiese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL VIDEO DELL'OPERAZIONE DEI CARABINIERI

L'indagine ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza contro gli indagati su 347 episodi di spaccio di droga commessi da giugno a dicembre 2015 a favore di 84 assuntori (8 dei quali segnalati alla Prefettura). Durante le investigazioni è emerso che buona parte dei consumatori faceva uso di speedball, pratica che consiste nell'assumere un mix di potenzialmente letale di stupefacenti, composto da eroina, cocaina o crack (che può essere assunto tramite inalazione o iniezione).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • L'avventura di Ciro Di Maio: "Mio padre ha lasciato il clan, ora io sono un imprenditore di successo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento