Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Castellammare di stabia

"Operazione speedball": 16 ordinanze per i componenti di una rete di spaccio

4 arrestati sono stati tradotti in carcere, 9 ai domiciliari, mentre per 3 è scattato il divieto di dimora nel comune di Castellammare di Stabia

I Carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, nell'ambito dell'operazione "Speedball" dal nome del mix di droghe assunto da alcuni clienti, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura, nei confronti di 16 indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di spaccio di stupefacenti e porto e detenzione illegale di armi.

Quattro arrestati sono stati tradotti in carcere, 9 ai domiciliari, mentre per 3 è scattato il divieto di dimora nel comune stabiese.

IL VIDEO DELL'OPERAZIONE DEI CARABINIERI

L'indagine ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza contro gli indagati su 347 episodi di spaccio di droga commessi da giugno a dicembre 2015 a favore di 84 assuntori (8 dei quali segnalati alla Prefettura). Durante le investigazioni è emerso che buona parte dei consumatori faceva uso di speedball, pratica che consiste nell'assumere un mix di potenzialmente letale di stupefacenti, composto da eroina, cocaina o crack (che può essere assunto tramite inalazione o iniezione).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Operazione speedball": 16 ordinanze per i componenti di una rete di spaccio

NapoliToday è in caricamento