menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camorra, stangata ai clan Marrazzo, D'Agostino-Silvestre, i Ranucci ed i Puca

Un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 33 persone, ritenute esponenti dei clan Marrazzo, D'Agostino-Silvestre, Ranucci e Puca. I clan operano prevalentemente nelle zone di Sant'Antimo e Grumo Nevano

Associazione a  delinquere di tipo mafioso, estorsione, spaccio di stupefacenti, porto e detenzione illegale di armi, usura, corruzione di Pubblico Ufficiale. Queste le accuse rivolte alle 33 persone appartenenti a diversi clan camorristici che nella notte si sono visti recapitare un'ordinanza di custodia cautelare.

Le persone coinvolte nell'inchiesta appartengono a quattro gruppi criminali attivi a Casandrino, Sant'Antimo e Grumo Nevano: i Marrazzo, i D'Agostino-Silvestre, i Ranucci ed i Puca. Nel corso di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli i militari hanno individuato i personaggi che hanno dato vita ad una guerra di camorra nel 2007 scoppiata per la contrapposizione tra i Marrazzo ed i D'Agostino-Silvestre; questi ultimi, in quella occasione, si erano alleati con i Ranucci ed i Puca. Due delle 33 ordinanze di custodia cautelare riguardano un carabiniere ed militare dell'esercito.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento