Pizzo mensile fino a 2500 euro: in manette quattro affiliati al clan Gionta

Vittime nove commercianti di Torre Annunziata. Gli arrestati sono ora accusati di associazione di tipo mafioso e di estorsioni aggravate dal metodo mafioso

Carabinieri

Avrebbero costretto nove commercianti di Torre Annunziata a versare un pizzo mensile variabile tra i 250 e i 2500 euro. I carabinieri hanno così arrestato stamani quattro persone ritenute affiliate al clan camorristico degli Gionta. Sono accusati di associazione di tipo mafioso e di estorsioni aggravate dal metodo mafioso. I militari hanno notificato loro un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla magistratura napoletana.

Nel corso di indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, i militari dell'Arma hanno ricostruito i nuovi assetti del clan documentando i ruoli dei quattro arrestati. (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento