Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Presunti appalti falsati al Porto di Napoli, sette misure cautelari

Le ipotesi di reato, per due funzionari e cinque imprenditori, sono a vario titolo associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, turbativa d'asta e frode in pubbliche forniture

Sette misure cautelari. Sono quelle che ha eseguito la guardia costiera, su indicazione del gip, per dei presunti appalti falsati riguardanti importanti lavori edili e strutturali nel Porto di Napoli.

Indagati due funzionari dell'Autorità portuale di Napoli e cinque imprenditori. Le ipotesi di reato per loro, a vario titolo, sono associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, turbativa d'asta e frode in pubbliche forniture.

Sei dei destinatari delle ordinanze sono stati condotti ai domiciliari, mentre per un settimo è scattata una misura interdittiva.

VIDEO
  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunti appalti falsati al Porto di Napoli, sette misure cautelari

NapoliToday è in caricamento