rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca Giugliano in campania

Davanti al figlio di 4 anni la prende a pugni e le sfascia una sedia in testa: arrestato

Violenza a Giugliano. L'uomo finito in manette ha 42 anni

Un litigio di coppia, come già successo in passato. Insulti, minacce. Un crescendo di vessazioni che, questa volta, ha rischiato di finire in tragedia. L'uomo, il violento, è finito in manette.

L'episodio è avvenuto la scorsa notte a Giugliano. L’ennesima lite con la compagna aveva scatenato l’ira di un 42enne. Alzata la voce, era passato alle mani tirandole un pugno in faccia e poi sfasciandole addosso una sedia, Tutto davanti agli occhi del figlio, di soli 4 anni.

La donna però ha avuto la forza di comporre il numero 112 sul tastierino del cellulare, e dopo pochi minuti sono arrivati i carabinieri. Il 42enne, che intanto stava portando con sé via il figlio in lacrime, è stato intercettato e fermato in auto col bambino. Aveva in tasca un coltello a serramanico.

È stato arrestato ed è ora in carcere a Poggioreale. Il bambino è tornato tra le braccia di sua madre, che ha rifiutato l'intervento dei medici.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Davanti al figlio di 4 anni la prende a pugni e le sfascia una sedia in testa: arrestato

NapoliToday è in caricamento