menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffatore in trasferta a Foggia per frodare anziani: in manette 31enne

Consegnava pacchi di riso a cifre esorbitanti, arrivando anche a minacciare le sue vittime

Un napoletano di 31 anni, pregiudicato, è stato arrestato con l'accusa di truffa pluriaggravata. Avrebbe frodato degli anziani della provincia di Foggia tra marzo e luglio 2018, insieme a persone al momento non ancora identificate.

Le indagini a suo carico sono state coordinate e dirette dalla Procura di Foggia, mentre l'ordinanza di custodia cautelare in carcere – emessa dal Gip del locale tribunale – è stata eseguita dalla squadra mobile di Foggia insieme a personale del commissariato di Giugliano.

Sono cinque le truffe di cui è indiziato l'uomo, raggiri che gli avrebbero fruttato 20mila euro in contanti e gioielli. Un complice riusciva a contattare telefonicamente la vittima designata impersonando, a seconda dei casi, il direttore di un ufficio postale oppure un parente.
Guadagnata la fiducia della vittima, l'uomo comunicava che di lì a breve sarebbe arrivato un incaricato (ruolo che secondo gli investigatori interpretava proprio il 31enne arrestato) per la consegna del pacco atteso.

La notizia su FoggiaToday.it

Il truffatore, fingendo di essere il postino o l'incaricato attesto, persuadendo o a volte minacciando otteneva la consegna di denaro o preziosi in cambio del pacco. Questi contenente semplicemente del riso.
Ad inchiodare il 31enne sarebbero state descrizioni e riconoscimenti forniti dalle vittime.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento