Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Pompei

“Sono il corriere e questo è un pacco per suo nipote, sono 500 euro”: 18enne nei guai

Un giovane truffatore era riuscito a raggirare un'anziana, che accortasi successivamente dell'inganno ha chiamato i carabinieri

Diciotto anni da qualche mese, incensurato, del centro storico di Napoli. È finito in manette per truffa ai danni di un’anziana di Pompei.

Il copione è quello tradizionale. Chiamata sul numero fisso, corriere che anticipa l’imminente arrivo di un pacco per il nipote e spiega che la mancata consegna avrebbe comportato pesanti penali. All’arrivo del corriere la donna avrebbe dovuto anticipare 500 euro. Pochi minuti dopo ecco che arriva il postino, e la vittima gli consegna il denaro in cambio del pacco.

Capisce però di essere stata ingannata, avvisa i familiari e poi i carabinieri. I militari della stazione di Pompei poco dopo rintracciano il truffatore e lo bloccano, riuscendo a recuperare anche l’intera somma sottratta.

Il 18enne, arrestato per truffa, è ora ai domiciliari in attesa di giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sono il corriere e questo è un pacco per suo nipote, sono 500 euro”: 18enne nei guai
NapoliToday è in caricamento