Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca Ercolano

Litigano, lei scende dall'auto e lui le passa sopra due volte: arrestato

In manette un 43enne di Casoria. L'episodio è avvenuto la notte di Capodanno scorso a Ercolano. Le accuse per l'uomo sono tentato omicidio, simulazione di reato e guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti: i dettagli

Un 43enne è stato arrestato perché ritenuto "gravemente indiziato" di tentato omicidio, simulazione di reato e guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

L'episodio che lo riguarda è avvenuto la notte di Capodanno 2023. Erano le 3.20 circa a Ercolano. Il 43enne ebbe una violenta lite con la convivente. Fermi in una stradina cieca alle pendici del Vesuvio, la donna scese dall'auto e si distese a terra per evitare che lui andasse via. Secondo gli inquirenti, l'uomo avrebbe a quel punto investito volontariamente con l’auto la donna, passandole sopra per due volte.

La vittima dell'investimento, estratta dal veicolo sotto al quale era rimasta incastrata, venne trasportata in ospedale in codice rosso per gravi traumi. Il compagno denunciò un falso tentativo di rapina, dichiarando di averla involontariamente investita quando era scesa dall’auto per nascondersi dai rapinatori dietro al veicolo.

Pochi i contributi utili alle indagini: tutti i presenti si erano dileguati all’arrivo dei carabinieri, e la stessa vittima confermò pochi giorni dopo l'inverosimile versione inscenata dal convivente senza sporgere alcuna denuncia nei suoi confronti ma anzi difendendolo.

La svolta nelle indagini e l'arresto

La svolta delle indagini sarebbe arrivata però da intercettazioni telefoniche. Queste hanno permesso di ricostruire quanto accaduto, ricostruzione poi confermata dagli esiti della consulenza tecnica richiesta dagli inquirenti.
Il 43enne, residente a Casoria, è stato arrestato a Casalecchio sul Reno, in provincia di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano, lei scende dall'auto e lui le passa sopra due volte: arrestato
NapoliToday è in caricamento