Droga e quasi 7mila euro in contanti a casa: 63enne nei guai

L'uomo, uno stabiese già noto alle forze dell'ordine, è ora ai domiciliari in attesa di giudizio

Detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. È l'accusa cui dovrà rispondere un 63enne di Castellammare di Stabia già noto alle forze dell'ordine.

L'uomo, nella sua abitazione – in parte nascoste sopra al frigorifero e in parte tra i radiatori di un termosifone – nascondeva 130 dosi di cocaina, in totale 37,3 grammi. Inoltre in camera da letto, in un’intercapedine ricavata in un armadio, c'erano invece due bilancini di precisione e vario materiale vario utile al confezionamento della droga.

Ingente, infine la somma contante rinvenuta: 6720 euro ritenuti provento della sua attività di spaccio, questi distribuiti tra una scarpiera e un comodino.

Il 63enne è ora ai domiciliari in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • Coronavirus, è epidemia sulla Diamond Princess: tornano a casa i campani a bordo

Torna su
NapoliToday è in caricamento