Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Frattamaggiore / Via Napoli

Arrestato il rapinatore delle coppiette: in un'auto appartata trova i carabinieri

I militari erano entrati in azione dopo le numerose segnalazioni di rapine in via Napoli a Frattamaggiore

Credeva in un'auto ci fosse una coppietta, ma la sua rapina è finita male: si è visto di fronte i carabinieri. L'episodio è avvenuto a Frattamaggiore, su via Napoli.

I militari lo hanno messo in manette per rapina aggravata e per violenza e resistenza a pubblico ufficiale: si tratta di un 41enne di Secondigliano già noto alle forze dell'ordine.

È stato bloccato nel corso di un servizio di osservazione che i carabinieri avevano predisposto dopo che, sul posto, erano state segnalate rapine ai danni di coppiette appartate ad opera di un uomo armato di pistola e in sella a uno scooter.

Era circa l'1 di notte quando è entrato in azione. Arrivato nei pressi dell’auto civetta ha rallentato bruscamente per sbirciare attraverso i finestrini, quindi estratto una pistola puntandola verso gli occupanti della vettura. A quel punto sono però scesi i carabinieri che, dopo una breve colluttazione, l'hanno disarmato e immobilizzato.

L’arma era la replica di una semiautomatica, ma senza tappo rosso. Inoltre, lo scooter aveva una targa di fortuna attaccata sopra a quella originale, ed è risultato essere intestato alla moglie del 41enne. Si indaga per scoprire se il 41enne è coinvolto nelle altre rapine avvenute in zona. Al momento è in carcere, a Poggioreale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il rapinatore delle coppiette: in un'auto appartata trova i carabinieri

NapoliToday è in caricamento