Rapinatore extracomunitario in manette: aveva accoltellato la sua vittima

L'episodio è avvenuto a pochi passi dalla metro di Mergellina

Immagine d'archivio

A Posillipo i carabinieri hanno arrestato per rapina un 28enne incensurato di origini nigeriane, questi irregolare sul territorio italiano.

All’altezza della metro di Mergellina, in piazza Piedigrotta, il 28enne – armato di coltello – si era avvicinato a un uomo 36enne originario del Ghana e lo aveva minacciato per avere il suo telefono. La vittima glielo ha consegnato, ma il rapinatore non contento voleva anche il denaro che il 36enne aveva in tasca. Al suo rifiuto, il 28enne si è scagliato contro il ghanese colpendolo con alcuni fendenti in varie parti del corpo.

La pattuglia dei carabinieri della stazione di Posillipo fortunatamente era lì vicino. Allertata dal 112 per l'aggressione notata da alcuni cittadini, è intervenuta. I militari sono riusciti a bloccare il rapinatore e ad arrestarlo. Alla vittima, che ha riportato lievi ferite al collo, all’addome e al braccio sinistro, è stato restituito quanto rubato. L’arrestato è detenuto nelle camere di sicurezza della caserma in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

Torna su
NapoliToday è in caricamento