Cronaca Via Valente

Arrestato pusher a Miano: il padre assale i carabinieri

In via Valente i carabinieri hanno sorpreso un 19enne mentre cedeva stupefacenti. Sul posto anche un gruppo di residenti: si è reso necessario l'intervento di altre pattuglie

Carabinieri

Arrestano un pusher a Miano ma il papà, ubriaco, si scaglia contro i carabinieri e, sul posto, si raduna anche un gruppo di residenti: da loro, come accertato dai militari, nessun atteggiamento violento ma si è reso comunque necessario l'intervento di altre pattuglie.

I militari del Nucleo operativo della compagnia Stella, erano intervenuti, nella zona, per impedire l'apertura di nuove "piazze di spaccio". Arrestato, nel corso dell'operazione un 19enne del luogo, incensurato. In via Valente i carabinieri lo hanno sorpreso mentre cedeva stupefacenti.


Prima c'é stato l'inseguimento poi, quando è stato bloccato, sul posto è arrivato il padre 43enne del giovane, già noto alle forze dell'ordine, che in evidente stato di alterazione alcolica si è scagliato verbalmente, con ingiurie e minacce, contro i carabinieri: è stato denunciato per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale. Sul posto si è radunato anche un folto gruppo di residenti dell'area: nessuna ostilità ma sono comunque intervenute le pattuglie impegnate nel servizio straordinario di controllo a Scampia e Secondigliano per procedere in sicurezza alle fasi all'arresto. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato pusher a Miano: il padre assale i carabinieri

NapoliToday è in caricamento