Picchia la compagna davanti al figlio piccolo, arrestato un 33enne

I carabinieri sono intervenuti nel loro appartamento di Portici. La vittima ha sporto denuncia e spiegato che le violenze andavano avanti da mesi

Un 33enne di Portici è stato arrestato dai carabinieri nell’abitazione di famiglia: stava aggredendo la sua compagna.

Durante una discussione con la donna, l'uomo secondo i militari l'avrebbe aggredita prima verbalmente, poi sarebbe passato alle mani. Il tutto davanti agli occhi del figlio di 9 anni.

Per la donna le conseguenze sono contusioni ed escoriazioni giudicate guaribili in 20 giorni dai medici dell’ospedale cui si è rivolta. Questa, dopo aver medicato le ferite, ha sporto denuncia ai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Loro ha raccontato che subiva violenze da mesi anche se non aveva mai denunciato fino a questo momento. L’uomo risponderà di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. È in attesa del giudizio direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Chiude la Gelateria "La Scimmia" di piazza Carità: era aperta dal 1933

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

Torna su
NapoliToday è in caricamento