Arrestato 18enne dopo controlli: a casa nascondeva un arsenale

Spade, pistole, mazze da baseball

Diciotto anni, era stato fermato ieri pomeriggio in piazza Garibaldi dagli agenti del commissariato Vicaria-Mercato durante un servizio di controllo del territorio. È finito in manette per le armi che aveva addosso e che - si sarebbe scoperto - nascondeva a casa sua.

Il ragazzo ha subito mostrato insofferenza ai controlli, da qui la decisione di perquisirlo. I poliziotti l’hanno così trovato in possesso di una pistola scacciacani priva di tappo rosso con caricatore, e di un gilet tattico con fondina custodito nello zaino che indossava.

Inoltre, a casa sua, sono stati trovati: 2 spade giapponesi tipo “katana”, 3 pugnali, un machete, 3 mazze da baseball, un manico in legno con due palle chiodate e, nascosta in un armadio, una pistola calibro 45, con matricola abrasa, caricata con 4 cartucce.

E.M., 18enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione di arma clandestina, detenzione abusiva di armi e ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento