menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Racket, ad Afragola finisce in manette "'O Panzaruttaro"

Si tratta di un 67enne ritenuto vicino ai clan della zona. Le indagini sul suo conto sono partite nel maggio scorso dopo la denuncia di un imprenditore

Ad Afragola è stato arrestato un 67enne ritenuto vicino al locale clan camorristico. L'operazione è stata portata a termine dai carabinieri di Castello di Cisterna guidati dal maggiore Michele D’Agosto.

L'uomo, soprannominato “'O panzaruttaro”, pare fosse particolarmente attivo nel racket locale. È stato messo in manette in via Mozzillo, dove transitava a bordo della sua auto.
Le indagini a suo carico erano partite dopo la denuncia di un imprenditore del posto risalente allo scorso maggio. Secondo la sua denuncia, l'arrestato gli disse che doveva "mettersi in regola con i compagni".

Da Luigi Cuomo, presidente nazionale di Sos Impresa – che ha dato la notizia – l'esortazione a ribellarsi alle estorsioni. I carabinieri, per Cuomo, "confermano con questo arresto lo straordinario impegno in difesa della libertà degli operatori economici onesti e per la libertà delle vittime di racket ed usura dall’incubo e dalla paura". "La nostra associazione da tempo assiste imprenditori coraggiosi ed onesti – va avanti – ed è pronta ad assistere tutti coloro volessero ancora liberarsi definitivamente dal condizionamento criminale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento