rotate-mobile
Cronaca Sant'antonio abate

Noto panificio allacciato abusivamente alla rete elettrica: aveva un trucco per eludere i controlli

Con uno switch poteva dirottra il flusso di energia sul contatore in occasione della venuta delle forze dell'ordine. Che lo hanno però scoperto: dovrà restituire 105mila euro

Non l'hanno premiato certamente per la sua attitudine al risparmio, i carabinieri. Un 58enne di Sant'Antonio Abate, titolare di un panificio del posto, da anni risparmiava sulla bolletta elettrica grazie ad uno stratagemma: aveva manipolato il contatore e si era allacciato abusivamente alla rete elettrica nazionale.

Con un interruttore montato ad arte poteva attivare o disattivare la rilevazione dei consumi: in occasione dei controlli lo switch era posizionato in modo da dirottare il flusso di energia sul contatore e quando gli occhi delle forze dell'ordine erano lontani, il collegamento diretto sulla rete veniva ripristinato senza alcun filtro.

Grazie al trucco, l’uomo – secondo le stime delle forze dell'ordine – sarebbe riuscito a risparmiare circa 105mila euro. Arrestato per furto di energia elettrica, è ai domiciliari in attesa di giudizio. Non è stato reso noto il nome del titolare né della sua attività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Noto panificio allacciato abusivamente alla rete elettrica: aveva un trucco per eludere i controlli

NapoliToday è in caricamento