Cronaca

Nonno orco costringeva la nipote 14enne a rapporti sessuali: arrestato

La storia risale al 2000. L'uomo, al tempo scarcerato, è stato riportato in carcere oggi: sconterà altri otto anni. Nelle violenze era complice sua figlia, madre della vittima

Perofilia

Costrinse la nipote, una minore di 14anni, ad avere rapporti sessuali con lui. L'uomo, all’epoca dei fatti (nel 2000) 55enne, fu aiutato da sua figlia, madre della ragazzina. Venne arrestato nell'ottobre di quell'anno dagli agenti del Commissariato Giugliano-Villaricca, per poi essere scarcerato.

Una storia terribile, che ha avuto il suo epilogo oggi: per il nonno orco, oggi 68enne, è stato emesso provvedimento di carcerazione. Sono stati gli stessi poliziotti che lo arrestarono 13 anni fa che, stamani, gli hanno stretto le manette ai polsi e l'hanno ricondotto al carcere di Poggioreale. Anche la madre della minore sarebbe dovuta finire in carcere, ma – malata terminale da tempo – è deceduta prima che il provvedimento del tribunale la raggiungesse.

L'arrestato dovrà espiare in carcere 7 anni, 9 mesi e 24 giorni di reclusione, per i reati di corruzione e violenza sessuale nei confronti di una minore di 14 anni. La piccola vittima, che subì violenze già all'età di 10 anni, nel 2000 fu affidata ad un Istituto per la tutela dei minori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonno orco costringeva la nipote 14enne a rapporti sessuali: arrestato

NapoliToday è in caricamento