menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Semina il terrore in un panificio: 27enne in manette

Il ragazzo, di origini nigeriane, non si è calmato neanche all'arrivo dei carabinieri

Un ragazzo nigeriano, 27 anni, è stato ieri arrestato dai carabinieri di Monte di Procida. Le accuse per lui, già noto alle forze dell'ordine, sono di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Erano stati alcuni cittadini a chiedere al 112 un intervento in via Vanvitelli a Bacoli, segnalando un uomo che stava infastidendo pesantemente i clienti di un panificio.

All'arrivo dei militari, il 27enne era ancora lì a spintonare gli avventori. Alla vista dei carabinieri la sua reazione è stata ancora più veemente, opponendo anche resistenza agli operanti che volevano identificarlo e controllarlo.

Alla fine è stato immobiliziato e tratto in arresto. Ora si trova nel carcere di Poggioreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

social

E' in Campania "zona gialla" che si tradisce di più: i dati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento