Vuole i soldi per la droga e minaccia di morte i familiari: arrestato

In manette un 40enne di Licola. Aveva puntato un coltello alla gola di sua madre per farsi consegnare 200 euro

Stava scappando dal suo appartamento, quando è stato individuato e bloccato dai carabinieri. Si tratta del protagonista di una vicenda di violenze ed estorsioni in famiglia avvenuta a Licola.

Quarant'anni, aveva appena aggredito e minacciato con un coltello da cucina sua madre e altri due familiari. Voleva 200 euro, secondo gli investigatori da utilizzare per l'acquisto di droga.

L'uomo è stato arrestato per tentata estorsione, percosse e lesioni personali, mentre il coltello utilizzato per le minacce è stato sequestrato.
Le vittime hanno riportato contusioni e escoriazioni, e sono state medicate in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento