rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Terzigno

Terrore a Terzigno, entra nel negozio della cugina con un'ascia per rapinarla

Trentotto anni, l'uomo originario del Bangladesh è stato messo in manette

Un uomo è stato ieri arrestato per aver minacciato una sua familiare. Sono originari del Bangladesh e da diversi anni vivono nel comune di Terzigno. I protagonisti della vicenda sono cugini - un uomo di 38 anni e una ragazza di 30 - e convivono nella stessa abitazione.

I carabinieri della locale stazione hanno arrestato per maltrattamenti il 38enne. L’uomo aveva rapinato la cugina domenica scorsa ed è tornato alla carica ieri quando è entrato nel negozio della vittima. Voleva altri soldi ma non si era limitato alle minacce del passato, questa volta era armato di ascia.

La 30enne, riuscita a fuggire, ha chiesto aiuto al 112: i carabinieri si sono messi immediatamente alla ricerca dell’uomo, poi trovato in tarda serata nascosto in una stanza di un opificio dove lavorava come operaio. Rinvenuta e sequestrata anche l’ascia.
L’arrestato è stato condotto in carcere, in attesa di giudizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore a Terzigno, entra nel negozio della cugina con un'ascia per rapinarla

NapoliToday è in caricamento