Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Decine di migliaia di file pedopornografici, in manette 70enne napoletano

Le indagini, coordinate dalla città partenopea, si sono avvalse di cooperazione internazionale

Settant'anni, originario del Napoletano, è stato arrestato dalla polizia del Centro operativo per la Sicurezza cibernetica di Napoli. L'uomo è ritenuto responsabile di quella che la questura partenopea definisce “una elevata quantità di materiale pedopornografico, immagini e video, raffiguranti anche minori in fascia di tenera età”.

Le indagini sono state dirette dalla Procura napoletana (IV Sezione, “Fasce deboli”), e avviate su impulso del Cncpo, Centro nazionale per il Contrasto alla pedopornografia online, del Servizio Polizia postale e delle comunicazioni di Roma nell’ambito di rapporti di cooperazione internazionale.

L’uomo è stato identificato attraverso l’analisi delle tracce informatiche relative alle connessioni generate dallo svolgimento dell’attività illecita. Perquisito, è stato trovato in possesso di un vero e proprio archivio di materiale pedopornografico, questo costituito da diverse decine di migliaia di file memorizzati sui numerosi dispositivi a sua disposizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decine di migliaia di file pedopornografici, in manette 70enne napoletano
NapoliToday è in caricamento