Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca San Giovanni a Teduccio

Tentata estorsione, in manette presunto esponente del clan Silenzio

Le indagini su di lui, il pregiudicato classe '79 Mario Di Pede, erano state avviate nel dicembre 2020

È ritenuto gravemente indiziato di tentata estorsione aggravata: Mario Di Pede, classe '79, è stato nel pomeriggio di ieri arrestato dalla Squadra Mobile e dagli agenti del Commissariato San Giovanni. Questi hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.

Le indagini sono state avviate nel dicembre 2020 a seguito di un presunto tentativo estorsivo, con l’aggravante del metodo mafioso, in danno di un supermercato su corso San Giovanni.

Sono state condotte attraverso l'ascolto di testimoni e la visione delle immagini di videosorveglianza, e hanno permesso di raccogliere secondo gli investigatori "elementi probatori" nei confronti dell'uomo, un pregiudicato, presentatosi presso il supermercato a nome degli “amici di San Giovanni”.

Secondo gli inquirenti Di Pede è un uomo del clan Silenzio attivo nella zona orientale della città, la cui roccaforte insiste nel cosiddetto Bronx di via Alveo Artificiale. Un gruppo criminale riconducibile a quell’Alleanza di Secondigliano contrapposta ai Mazzarella.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata estorsione, in manette presunto esponente del clan Silenzio

NapoliToday è in caricamento