Lavavetri dà in escandescenze: prima prova a danneggiare un'auto, poi attacca i poliziotti

L'episodio, che ha portato all'arresto di un 33enne marocchino, è avvenuto in via Amerigo Vespucci

Stava tentando di danneggiare l'auto di una donna, un'anziana, ferma ad un semaforo di via Amerigo Vespucci. Sono stati gli altri automobilisti incolonnati a mostrare la scena ad alcuni poliziotti dell'Ufficio Prevenzione Generale, scena che vedeva come protagonista un lavavetri che stava dando in escendescenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti si sono avvicinati, ed immediatamente l'uomo – un marocchino di 33 anni che poi si è scoperto essere irregolare sul territorio italiano – li ha aggrediti con calci e pugni. Una furia terminata soltanto quando gli agenti sono riusciti a bloccarlo e a metterlo in manette.
Dovrà rispondere adesso di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento