menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia

Polizia

Torre Annunziata, arrestato latitante: si nascondeva in casa di parenti

In fuga da luglio dello scorso anno, su di lui pendeva un provvedimento restrittivo per violazione della legge sugli stupefacenti, per il quale l’uomo deve scontare 5 anni e mezzo di reclusione

Arrestato questa mattina, dagli agenti del Commissariato di polizia di Torre Annunziata, Pietro Paolo Carbone, pregiudicato 32enne di Boscotrecase, latitante da luglio dello scorso anno, colpito da un provvedimento restrittivo emesso dalla Corte di Appello di Palermo per violazione della legge sugli stupefacenti, per il quale l’uomo deve scontare 5 anni e mezzo di reclusione.

Il 32enne, che aveva trovato rifugio presso l’abitazione di parenti nel cosiddetto “Rione dei Poverelli”, è stato scovato dalla polizia in seguito ad un’intensa attività di osservazione ed appostamento, intensificata dopo che, lo scorso 12 dicembre, l’uomo era riuscito a sfuggire alla cattura dopo un inseguimento per le vie del centro della città oplontina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento