Vasto, in manette latitante ghanese: ricercato da 2 anni, è accusato di tentato omicidio

Si tratta di un irregolare di 52 anni. Denunciato per rissa anche un nigeriano 40enne

Un latitante 52enne del Ghana, irregolare in Italia e ricercato dal 2018 per un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, è stato arrestato ieri sera nella zona del Vasto.

A metterlo in manette è stata la polizia del commissariato Vicaria-Mercato, intervenuta in vico Duchesca dove alcune persone si stavano malmenando.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti hanno bloccato due uomini: è lì che è emerso uno dei due fosse ricercato dall’aprile del 2018 per tentato omicidio e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L'altro, un nigeriano di 40 anni, è stato denunciato invece per rissa aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento