menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il casolare

Il casolare

Ricercato da due anni, si nascondeva in un casolare abbandonato: arrestato

Si tratta di un 25enne di origini albanesi, indiziato di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di droga e già evaso dagli arresti domiciliari nel 2012

Lo cercavano da due anni. Da quando cioè, il 5 ottobre del 2013, era sfuggito all'arresto perché ritenuto indiziato di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di droga.

Oggi il latitante, un 25enne di origine albanese, è stato finalmente trovato e messo in manette: si nascondeva in un casolare abbandonato in via Necropoli a Caivano. I militari, al termine di lunghe indagini, hanno fatto irruzione nel casale.

Su di lui pendeva anche un altro provvedimento restrittivo, questo emesso il 4 maggio 2012 per detenzione di droga al fine dello spaccio: arresti domiciliari, dai quali era evaso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento