Inseguimento a tutta velocità su un'auto rubata, poi lo schianto: arrestato

Quarantaquattro anni, dovrà rispondere di resistenza e ricettazione. È stato arrestato dai carabinieri a Cardito

A Cardito i carabinieri hanno arrestato un 44enne: era a bordo di un'auto rubata con un complice.

L'uomo, di Caivano e già noto alle forze dell’ordine, dovrà rispondere di resistenza e ricettazione. Per gli stessi reati è stato denunciato un 40enne di Cardito.

Nel corso di un controllo notturno del territorio, i militari si sono imbattuti, in via Piero Donadio, in un’auto che andava ad alta velocità. I conducenti all'alt hanno però proseguito iniziando una fuga coi carabinieri ad inseguirli.

La corsa a tutta velocità - e talvolta contromano - è finita quando il 44enne è finito contro un palo della luce. I due non si sono però arresi e, scesi dall’auto incolumi, sono fuggiti a piedi. Ancora una volta inutilmente: i militari li hanno raggiunti e bloccati.

L’auto sulla quale erano a bordo era stata rubata a Frattamaggiore il 12 febbraio scorso. L'arrestato, giudicato per direttissima, è stato sottoposto ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

Torna su
NapoliToday è in caricamento