menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Racket, in manette a Isernia 30enne di Torre del Greco

Già ai domiciliari, è stato portato in carcere per una condanna a 7 anni di reclusione perché colpevole di estorsione con l'aggravante del metodo mafioso

Un 30enne pregiudicato di Torre del Greco è stato messo in manette a Carpinone, in provincia di Isernia, con l'accusa di estorsione. L'uomo era già ai domiciliari presso un appartamento nel comune molisano. A riportare la notizia è il Mattino.

I carabinieri hanno eseguito un'ordine di carcerazione della Procura di Napoli per una condanna a sette anni di reclusione: secondo il tribunale ha preteso il pizzo da alcuni commercianti del napoletano. Al reato è stata riconosciuta l'aggravate del metodo mafioso.

Ora si trova in carcere ad Isernia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento