rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Arrestato Emiliano Zapata Misso: ex collaboratore di giustizia, sconterà 9 anni

È stato condannato in via definitiva a 9 anni per il concorso nell'omicidio di Tommaso Previtera, nel 1999

Emiliano Zapata Misso è stato arrestato nei giorni scorsi presso la sua abitazione di Frosinone, dove viveva già da alcuni anni, dagli uomini della Squadra Mobile di Napoli.

Quarantatré anni, era stato condannato in via definitiva a 9 anni per il concorso nell'omicidio di Tommaso Previtera, avvenuto nel 1999.
Si tratta del figlio di Umberto Misso e nipote di Giuseppe detto 'o Nasone, storici esponenti della omonima famiglia camorristica del rione Sanità.

Emiliano Zapata Misso è stato anche collaboratore di giustizia, nel 2017. Nel settembre di quell'anno però la sua collaborazione venne interrotta e una perquisizione portò a rinvenire nella sua abitazione – dove si trovava ai domiciliari – quattro molotov ed una bottiglia di plastica con alcuni litri di benzina, nonché in una borsa (della moglie) una pistola a salve senza tappo rosso e con un colpo a salve in canna.
L'uomo sostenne, nell'occasione, di sentirsi in pericolo per le minacce ricevute a causa del suo ruolo di pentito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato Emiliano Zapata Misso: ex collaboratore di giustizia, sconterà 9 anni

NapoliToday è in caricamento